mercoledì, luglio 30, 2008

Benarrivata Anna Picchi

con qualche giorno di ritardo registro qui la nascita della piccola Anna in casa Picchi.
Tanta commozione e gioia anche nella mia famiglia.
E poi finalmente ho terminato il disegno dedicatole, un'opera che sebbene non immensa ha richiesto 3 anni di attesa per essere terminata. Sono un vero pigrone....

della necessità di una buona intesa

illustrazione di Nick Dewar

lunedì, luglio 28, 2008

della necessità di un tagliando

da qualche giorno a questa parte il mio colore vira un pò troppo verso il bianco. Sicuramente il clima non aiuta, però la verità è che di nuovo sono in riserva...
Presto il mio dottore dice che dovrò farmi un bel check up. Io lo chiamerei tagliando.


la mia mano assume strane sembianze

sabato, luglio 19, 2008

nevrosi Nissan

Si dice in giro che la mia macchina sia una macchina da vecchietti.
La mia macchina, capite? Ed in effetti ovunque la incontri è sempre guidata da
un pensionato e la cosa mi fa sempre... ridere. Devo andare a comperarmi dei mocassini morbidi bianchi
allora.

comunque tutto è documentato dal Dekus che come sempre è un grande!

venerdì, luglio 18, 2008

Return to Castle Wolfenstein


Ecco la nuova tana del sottoscritto, bella ordinata, luminosa e ariosa.

Tranquillità sarà la parola d'ordine e le teste di cavallo dovranno rimanere fuori sul pianerottolo.
Per piccola cassa si intenderà il cestello delle birre gelate in bottiglia;

gestione file dovrà riferirsi al fruttivendolo giù all'angolo e non ad astruse tabelle di controllo.

Scope of Work e modelli HSE sono banditi in questa landa!

Guai a chi si presenta chiedendomi un KPI.

Bentivenga tornerà ad essere un saluto,

desueto.

giovedì, luglio 17, 2008

Il ritorno delle nutrie da ufficio

ci sono ancora....

Trasloco

Atto finale per l'Ufficio Milano:

Ci sono un ucraino, un bulgaro e un napoletano che devono smontare i mobili di un ufficio. Il napoletano chiede al bulgaro se la moglie sua è bionda e poi si mette a fantasticare a voce alta. L'ucraino prende due misure e poi sale sul camion ad aspettare gli altri due. Il bulgaro solleva i mobili e nel frattempo guarda le ragazze del call-center in pausa sigaretta. Ogni giro si conclude con un insulto del bulgaro al napoletano, dell'ucraino al bulgaro e con un bel sorriso pacioso del napoletano.

giovedì, luglio 10, 2008

il nuovo orizzonte astrale del mago marcello - luglio

  1. ariete - è tempo di cambiare la tendina della doccia.
  2. toro - fortuna nei boschi: trovate due bei funghi porcini (boletus edulis).
  3. gemelli - successo nei giochi di squadra in piscina. Iscrivetevi ad un CRE!
  4. cancro - pomeriggi giocosi, serate in famiglia, specie se avete meno di 4 anni.
  5. leone - voglie matte, tipo ghiacciolo all'amarena o amante in città.
  6. vergine - arrancate sotto sole come su una salita del Tour, anche se siete a Vigevano.
  7. bilancia - limitate le spese e i dolci: è meglio leggersi un bel libro tranquilli paciosi.
  8. scorpione - fare una mezzamaratona in montagna non è riposo.
  9. sagittario - deponete il libro sul comodino e pensate che potreste anche andare al lavoro.
  10. capricorno - amici a non finire, a cominciare dal tapparellista chiamato con urgenza.
  11. acquario - un mondo di coccole in famiglia è moolto meglio di qualsiasi carriera in ufficio.
  12. pesci - partire senza programmazione, questa la vera sfida dell'estate.
  13. samuelino - vendere mutui e affettare angurie porta alla dissoluzione, meditate!

mercoledì, luglio 02, 2008

altre fonti - la stessa storia

Paolo -si sa- è il nome di un apostolo, di un testimone e divulgatore eccellente oltre che un fiero combattente. Ecco che per mia fortuna ho incontrato anch'io un simile Paolo e nei suo Atti riporta in maniera egregia le vicende della chiusura della sede di Cusano Milanino. Vedere per credere.

martedì, luglio 01, 2008

Scusa se ti chiamo Ufficio

anche Larmando deve preparare gli scatoloni....



Si incomincia ad accatastare l'archivio Shell (secondo l'uso Bergamasco)

Allora eccoci al dunque, alla resa dei conti, alla conta prima di giocare a nascondino con un bel pò di amici e colleghi...

l'ufficio di Cusano Milanino ha chiuso. Anzi, l'ho chiuso, visto che con le mie anemiche braccine (e con l'aiuto del grande Paolo) ho smontato archivi, accatastato centinaia di faldoni, caricato la mia auto come fosse un carretto cinese, cestinato una mezza tonnellata di fuffa cartacea ovvero ho esaminato e scremato migliaia di cartelle. Grazie al clima caldo e umido ho potuto osservare l'effetto del sudore sulle antiche pagine miniate dal Carlo o dal mitico Larmando. Lui poi, mi ha allietato tutte le ultime ore di trasloco con la sua gregoriana voce, inanellando maledizioni e strali contro la sede pescarese.

Ho lottato fino all'ultimo elastico e all'ultima graffetta con il Papa di Milanino, cercando di salvare dalle sue grinfie quanta più cancelleria possibile. Sono ahimè caduti il portatile Toshiba d'epoca, la bella calcolatrice con stampa su rotolino (com'è che piace così tanto agli over 65?), un paio di forbici lunghe grigie, uno scatolone contenente buste, penne, evidenziatori, matite, righelli ("quello verde me lo puoi dare?"), un poster in cornice di vetro, faldoni e scatole raccogli documenti...
E per fortuna che io ero sugli scudi a difendere il territorio.


Alla fine ecco cosa resta del regno del Papa di Milanino

un ultimo sguardo


Caldo, caldo, caldo.... poi finalmente l'oasi di Bonate Sotto, il bell'ufficio fresco di aria condizionata settata su Trondheim, l'arredo moderno, la vicininanza a casa e poi....
ma dove sono le urla del Larmando? Quando arrivano le telefonate di Romani? Ah la verve del vecchio biascicone di Romani.... E Cinzia con il suo internet molesto, dov'è finita? Ah, Babilonia!

Come si fa presto ad abituarsi a questo paradiso di silenzio (a parte Elio in sottofondo...).