sabato, luglio 29, 2006

Zeno TV

Prossimamente:

Procedura di sgancio
- contenitore di documentari e immagini sul mondo lavorativo contemporaneo.

La mensa petrolifera - Reality su una serie di addetti di una importante azienda petrolifera rinchiusi tra mensa e magazzino per le pulizie. Tensioni, ambizioni e tradimenti per poter uscire per ultimi nel piazzale e urlare: "ho un contratto annualeeee!".

Campari's lunch time - il mitico Jacopo Campari ogni giorno alle 13:30 conduce un talk show dove divulga il proprio inesauribile sapere su ogni argomento scibile umano, soffermandosi specialmente sui viaggi, avventure sessuali, droghe, cinema, musica e mondo a luci rosse.

venerdì, luglio 28, 2006

L'incontro stellare

La Dea e il Mago si sono incontrati!

Non stiamo parlando di Atalanta né di qualche giocatore di tennis. Ma della Prima Dea e del Mago Marcello (con relative famiglie amici et novizi) che in sede leminensis hanno concluso il primo cenacolo astrale estivo.
Ottima cena, ottimi racconti. Suggestioni geografiche che potranno lasciare un segno positivo nelle prossime previsioni...

Una bella serata non c'è che dire.

Peccato che il novizio Dekus ha deciso di abbandonare il Claustrum Cusanensis per ritirarsi a meditare nell'eremo del Benaco. Proprio adesso che si stava discutendo con l'Abate Merchionnis l'avanzamento a frate ortolano maggiore.

Però c'è speranza...

Il frantoio stellare del Mago Marcello

Aggiornamento del giovedì 27:

Ariete
- E' ora di tagliare con le notti brave, il vostro fisico reclama colazioni morbide

Toro - Già siete caldi... meglio aspettare il fresco
Gemelli - forti possibilità di vincite da troppo tempo attese (tombolate estive?)
Cancro - Fulmini e saette! Sono già le sette!
Leone - Basta mangiare come leoni, dieta dieta dieta!
Vergine - Il lavoro che vorreste "seminare" sta invece crescendo... quando il raccolto?
Bilancia - l'amaca vi chiama e voi siete pronti. Riposo dondolante.
Scorpione - Alla grande? alla grandissima. E guai a chi vi intralcia, son botte per tutti!
Sagittario - Sognate e sarete sognati
Capricorno - Tremenda sbandata in discoteca. Per fortuna non reggete il vassoio.
Acquario - C'è da spostare una macchina: ma proprio la vostra? Vabbè si esce dall'ufficio...
Pesci - ad andare a piedi nudi ci si spina e ci si taglia. Occhio, la libertà ha un prezzo.
Ferraio - un segno decadente, ma gaudente.
Samuelino - segno sparagnino come sempre.

venerdì, luglio 21, 2006

L'aria e la pelle (omaggio a Crozza e a Zichichi)

Oggi fare pochi metri sotto il sole, radenti ad un muro lucido e caldo come una pietra ollare sul fuoco, significa fare esperimenti di termodinamica con la propria pelle. Quanta acqua possiede il corpo umano prima di varcare la porta dell'ufficio e quanta ne rimane quando si arriva al ristorante? Prendiamo un pelato senza cappellino e facciamolo camminare per qualche minuto sotto il sole radioattivo di Cusano Milanino. Prendiamo un atomo.
Cioè la fisica signori è come... immaginiamo il sole che scende per una settimana a cercare delle scarpe nuove a Cinisello Balsamo e a comprare delle viti alla ferramenta Aldo Scorporo di Cormano. Ecco immaginiamo che se l'energia di un atomo...un AA...Atomo, quando esplode produce calore e devono esserci parecchi atomi fuori dal nostro ufficio.

Ma se saltasse l'aria condizionata in che condizione ci troveremmo?

giovedì, luglio 20, 2006

Su ZenoTV: nuova programmazione estiva

Prossimamente su ZenoTV:

SUBSTRATO
soap opera nel mondo degli uffici tecnici

Lui: "effettivamente abbiamo avuto alcuni problemi ormai in fase di risoluzione pertanto la data prefissata per la consegna dell'end over slitterà di qualche giorno. Direi al prossimo giovedì"
Lei: "non mi interessa, cane, voglio la tua testa!"
L'altra lei:" sei stata troppo diplomatica, io avrei detto...."

L'altro lui: "cosa dici se la copriamo con una coperta stasera e la gonfiamo di botte?"
Lui: "avevo in mente una cosa del genere"

a presto sulle migliori blog TV.

venerdì, luglio 14, 2006

Appunti astrologici del Mago Marcello

Prima di prendermi delle settimane di ferie invio gli appunti astrologici desunti dalle ultime osservazioni:
Ariete - bisogna lavorarci sopra
Toro - potreste impegnarvi di più
Gemelli - mi piace come fate
Cancro - non fate i barbosi
Leone - più sexy che mai
Vergine - A volte vi evitano, e allora?
Bilancia - si può fare!
Scorpione - attimi vincenti finalmente
Sagittario - qualcuno deve pur perdere. Vi rimane lo stile però
Capricorno - pari e patta
Acquario - riposarvi sempre
Pesci - niente capricci, insomma!
Ferraio - ma vi siete visti?

Ultime notizie parlano di un quattordicesimo segno: Samuelino - segno sparagnino.
Mancano le conferme però.

martedì, luglio 11, 2006

La ribalta astrale del Mago Marcello

Scorpione
ecco le battaglie, ecco il clamore degli avversari, ecco la rocca da espugnare. Come diceva un mio amico: "non vedo la rocca, non trovo la gnocca", ma il guerriero Scorpione non abbandona il campo e attende le 14:25 ora in cui Urano perde due o tre satelliti negativi e li fa cascare sui vs. nemici. E' tempo di rivincite, di tramonti scarlatti, di narghilè dell'amore...
Bilancia
continuate con il favore degli astri, ma attenzione alle invidie di vecchi bizzosi. La miglior fuga non è stata mai percorsa. La vostra calma serafica in alternativa potrà difendervi a meraviglia.
Gemelli
A volte penso: starò dimenticando qualcuno? Serve qualche cosa? La luna è piena o se guardi bene a destra è un poco sbozzata? I gemelli! Ecco chi erano...quei bischeri sempre in festa e adesso alle prese con la luna da stemperare. Sempre imprese impossibili insomma, ma stavolta il tempo è a Vs. favore.
Toro
il caldo di stagione vi fa uscire pazzi: marte consiglia uova sode, venere l'insalata. Aspettate con pazienza il fine settimana per il fine settimana: Prima non arriva, nonostante i benefici influssi di Nettuno.

giovedì, luglio 06, 2006

Controoroscopo del Mago Marcello

Scorpione
Le stelle vogliono fare casino senza avere nemmeno le fisches. Un fine settimana gradevole prima di una settimana battagliera. L'importante è assicurarsi un buen retiro dove leccarsi le ferite con stile e magari con una bella brunetta.
Ferraio
E' un nuovo segno, scoperto di recente oltre plutone. Sapete quelle persone goffe e senza stile ma in fondo buone anche se con un fondo di malizia? Ecco, potrebbero essere dei Ferrai. Per loro un'ottimo inizio di luglio. L'importante è che si tolgano le calzine beige da sotto i sandali.
Leone
Potenza in tutti i sensi, sessuale e alimentare. Luna ingorda di sensazioni. L'importante è prendere le dovute precauzioni.

un'altro giorno nemesi

Bisogna avere una gioia sfacciata come la mia per irridere alle giornate nemesi:
stamattina, lanciato sull'ultimo rettilineo prima della stazione, la bicicletta appena ritirata dal ciclista per il precedente danno alla ruota posteriore viene presa da un demone e piega a destra il manubrio mentre la ruota anteriore rimane diritta e bloccata! sono attimi di velocità e di sforzo sulle manopole dei freni. il cordolo di granito del marciapiedi mi si avvicina come un molo su cui saltare: cerco il momento giusto e poi via, abbandonare la nave! ferro ferro pietra rumore. in un amen sono con la mano per terra ma conservo lo stile, non abbasso il ginocchio e salvo il pantalone. Evito anche nell'ordine: un palo, un'insegna pubblicitaria e un platano di svariati decimetri di diametro. Un signore si informa della mia salute ma io rido forte, lo ringrazio e lo rincuoro e ritorno al mio perfido mezzo. Il demone se ne è andato ma il manubrio è lì piegato a 90 gradi a destra. Lo rigiro e tutto torna normale. Solo il demonietto ride nel fanalino posteriore.

grande il potere delle giornate nemesi!

Giornate NEMESI ancora

Riassunto della prima giornata nemesi:
arriva l'idraulico, si spostano alcuni mobili, tappeti, etc mentre fuori il sole infuocato s'alza e innalza la temperatura della casa. Si esce allora, ma di corsa perchè al lavoro si è attesi con ansia.
Si spinge sui pedali e si suda poi in pieno sorpasso un improvviso rumore di ferro che si frantuma e si accartoccia: il pedale viene meno, la ruota posteriore si blocca.
La forza di 100 cavalli in una ruota libera? Si spacca in almeno tre pezzi. Il pilota vs. affezionatissimo però è salvo. Vorrebbe spingere la bici fino al più vicino ciclista ma la ruota incastrata si oppone e non gira. Si solleva la bici e, sfruttando le poche ombre del mattino, si percorrono alcune centinaia di metri fino all'agognato professionista della brugola. Poi, con un certo affanno umidiccio sottopelle, si ascolta la addetta al banco del ciclista (ebbene sì esiste) che ci dice tranquillamente: "oggi non possiamo prendergliela, non ha la prenotazione e non abbiamo assolutamente posto". Si ringrazia e si evita di salutare, mentalmente si cataloga il ciclista con un paio di teschietti e si procede con baldanza fino al prossimo ciclista.
Che poi il destino è beffardo e amico al tempo stesso. La bici si rompe ma nel giro di poche centinaia di metri ecco due riparatori. Una bella fortuna!
Il secondo è amico del sottoscritto e accetta il povero ferrume inerte. Mancano ormai 5 minuti alla partenza del bus per il lavoro. Si corre, approfittando dell'aria fresca. Si rivivono corse campestri mitiche, tipo della 4a liceo con sprint agli ultimi 100 metri, e si evitano puzzolenti autocarri con la vocazione di riportarci in un presente infernale.
Si arriva alla fermata e si scopre poi che il pullman accusa un ritardo di un quarto d'ora. Il tempo di asciugare il sudore al tiepido sole di fine giugno.
Si viaggia sull'A4 telefonando in trepidazione per impegni di lavoro.
Senza tirar fiato si è alla scrivania (1 ora dopo) e la giornata nemesi continua. Nemesi detona.
E' il giorno del loro abbandono, della spugna gettata, dell'asciugamani dimenticato. Seguono telefonate e mail drammatiche, tipiche di un giorno nemesi...
Facciamo un passo in avanti: è sera, molto tardi, diciamo mezzanotte passata. Si solleva la tapparella per cercare di far entrare nell'altoforno del proprio appartamento il refolo di brezza di periferia. La forza dei 100 cavalli è in agguato e si scioglie nel braccio del vs. eroe: altro rumore di metallo che si spezza e si contorce, la tapparella vacilla e si inclina malamente di lato. E' la tragedia: il perno si è rotto!

sabato, luglio 01, 2006

Aforisma gratuito del buon Watterson



E' duro essere religiosi quando certe persone non vengono mai incenerite da un fulmine.

Bill Watterson

Ma è il Bill Watterson disegnatore di calvin & Hobbes?
Spero tanto di sì, gli stavo dedicando un buon oroscopo...